Iscriviti alla newsletter

(inserisci la tua e-mail)

Home : Editoriali

Colon irritabile

Data agg: 20/10/2006
A cura del Dott. Tiziano Brizio

Considerazioni sulla percezione di una malattia da parte della popolazione e analisi di sintomi e rimedi.

Introduzione

Il colon o meglio “intestino irritabile” rappresenta una condizione morbosa estremamente diffusa, particolarmente nel mondo occidentale e sebbene non grave “quoad vitam”, con un impatto sociale notevole.

Con il termine di “sindrome dell’intestino irritabile” (meglio che del colon irritabile, in quanto tutto l’intestino pare coinvolto e non solo la parte distale) si fa riferimento ad una condizione morbosa così definita: “condizione di malessere addominale, con senso di gonfiore addominale e alterata evacuazione, senza alcun segno fisico, alterazione radiologica o dato di laboratorio che indichi una patologia organica gastrointestinale”.

Si stima che in quasi ogni parte del mondo dal 10 al 20% della popolazione sia affetta da sindrome dell’intestino irritabile anche se solo una parte di tale popolazione si reca da un medico.

Torna Su

ACCEDI
ai servizi riservati

E-mail

Password





cerca nel sito


Ricerca Avanzata >>
Spedisci questa pagina ad un amico    Apri questa pagina in versione stampabile